Ricordando Gianni Viel 2014


Dopo una settimana di acqua, finalmente domenica mattina un leggero sole ha fatto capolino in quel di Canzo, nel parcheggio del mercato si è ritrovato un gruppetto di imperterriti della MTB che dopo aver salutato Gianni Viel si sono incamminati lungo la gippabile e i sentieri che portano al masso Malascarpa oltre il Terz alpe(teatro degli allenamenti di quel semplice e generoso ragazzo che era), dove cè la targa in memoria di Gianni, come ogni anno la partecipazione da parte dei due schieramenti(Torrevilla e Canzo) non è mai stata povera di persone, anche quest’anno un grazie a tutti, soprattutto a Luciano Bellomo che ha portato in cima “furmacc e vin ross”.GViel2014


2 commenti

  • donato
    11 Febbraio 2014 a 18:13

    far parte di un gruppo come il TORREVILLAMTB significa anche mettersi in sella, farsi 7 km di salita, (non dura, ma durissima, per me, anche se è stata un allenamento per gli altri!) per arrivare a recitare una preghiera vicino ad una lapide che ricorda un ragazzo che non ho mai conosciuto!
    ma se ti commuovi per quel ragazzo … allora significa davvero qualcosa!
    donato

  • Carla
    10 Giugno 2015 a 00:25

    Ciao, sono Carla, la moglie di Gianni e voglio ringraziarvi col cuore…ringraziare il team torrevilla e canzo, ringraziare tutti i ragazzi e partecipanti alla manifestazione che ricorda Gianni, sono certa che è molto.felice di questo….io e ludovico, nostro figlio, abbracciamo con tutto il nostro affetto ognuno di voi e vi auguriamo una buona vita con la testa piena di sogni e nel cielo le stelle.
    Carla & Ludovico.


Lascia un commento