Il Tracciolino della Val Codera

Giro che si svolge in parte lungo il cosidetto “tracciolino”, percorso piano a mezzacosta dotato di binari che veniva utilizzato in passato per la manutenzione delle condotte idriche, ora non più in funzione.  


Dal punto di ritrovo a Dubino, prendiamo la ciclabile che porta verso Verceia per poi prendere la salita impegnativa che ci porterà in solo 7 chilometri ben 700mt di dislivello+.


Al termine dell’asfalto ha inizio una sterrata pedalabile che ci porta appena sotto la partenza del tracciolino; a questo punto occorre spingere la bici in corrispondenza di un sentiero di bosco caratterizzato da una prima parte in decisa salita e da una seconda solo per pochissimi tratti pedalabile e finalmente si giunge ai binari.


Da qui avremo circa 10 chilometri di rotaie e gallerie buie sospesi tra le rocce del gruppo del Badile!


Il sentiero è piuttosto esposto (presenti adeguate protezioni laterali che tuttavia non escludono una sana dosa di attenzione e prudenza) che costeggia a mezzacosta la montagna. 
Chi non l'ha mai fatto non può proprio mancare! 

ATTENZIONE ...ASSOLUTAMENTE NON ADATTO a chi non ha una certa preparazione fisica padronanza del mezzo in quanto il sentiero presenta punti abbastanza esposti. 

Il percorso
Lunghezza Km. 35
Dislivello in salita m. 1000
Punto di partenza

Dubino , lungo la statale , via Spluga 68, parcheggio pasticceria bar Illy dopo il distributore Tamoil

Accesso al punto di partenza

Prendere la SS 36 fino a colico, e da qui in direzione Chiavenna  fino al centro di Dubino lungo la statale , subito dopo il benzinaio Tamoil troviamo sulla destra la pasticceria con l'ingresso per l'ampio parcheggio clienti messo a disposizione dalla gentile padrona .

CONSIGLIATA LA COLAZIONE.

Stazione ferroviaria più vicina
Orario di ritrovo
Orario di partenza

Ritrovo dalle 8.30.

Partenza, tssativa ore 9.00

Orario di rientro (prevista)

13.30 circa.

Traccia GPS
Note

Tratti a spinta in salita