Montevecchia inedita

Dopo tanti anni di pedalate nel Parco del Curone e di Montevecchia, è ancora possibile creare un itinerario inedito?


La sfida è stimolante, ma siamo riusciti, grazie ad alcuni sentieri quasi dimenticati, altri imboccati in contromano, qualche nuova scoperta e un paio di classici, a tracciare un percorso “quasi” inedito.


La partenza è dal parcheggio della MONTICELLOSPA, vicino alla sede.


Si imbocca la salita verso Torrevilla e quindi si attraversa la zona agricola della frazione Dagò, fino a Barzanò, allo storico Bersaglio, da cui si sale a Sirtori.


Ripida salita nella zona delle ville fino a sbucare dietro al Tetto Brianzolo, nei pressi del Sentiero dei Proverbi, dove ci attende una raccolta di antichi proverbi dialettali, brillantemente illustrati da Filippo Brunello (il mio vecchio postino) disseminati lungo un bel sentiero nel bosco.


Una ripida e sconnessa discesa costeggia il Monastero delle Romite di Clausura della Bernaga (luogo di silenzio e di preghiera) e ci porta alla conca del Pianello, ricca di coltivazioni.


Si imbocca in contromano la ripida discesa su lastroni fino a sboccare, dopo un paio di ripidi tornanti, sulla strada Panoramica verso Montevecchia .


Dopo una piccola deviazione che ci fa assaggiare una veloce discesa sassosa si riprende la Panoramica per pochi minuti fino ad imboccare una deviazione sulla sinistra.


Il sentiero corre per un po’ parallelo alla strada principale, ma viene abbandonato presto per una picchiata verso il fondo della valletta del Curone, attraverso boschi umidi.


Un paio di guadi fangosi e ci ritroviamo sulla strada asfaltata nei pressi del parcheggio sotto la Casa del Soldato.


Seguiamo la strada fino all’agriturismo della Bagaggera  per poi imboccare una deviazione sulla sinistra, costeggiando un recinto.


Si entra quindi nel bosco e si risale fino ad incrociare la strada che scende da Spiazzo.


Sulla destra incontriamo una new entry, la località Brughiera, uno splendido cascinale che aggiriamo sulla destra, percorrendo un sentiero prima nel bosco, poi attraverso prati e quindi ancora nel bosco umido e fangoso che ci porta nei pressi di un vecchio fabbricato industriale sulla strada che scende a Pianezzo.


Prima dell’abitato un sentiero sulla destra, ricco di curve dolci in aderenza, si ricongiunge con il percorso dei guadi fino all’uscita in località Molinazzo.


Si risale velocemente fino alle Quattro Strade e quindi si percorre un centinaio di metri di salita nella zona delle ville nuove di Montevecchia, fino al bivio che si stacca a sinistra e ci conduce alla Cantina del Prufesur, una vecchia azienda vinicola convertita in ottimo ristorante.


Una ripida discesa e un’altrettanto ripida salita ci porta a incrociare il sentiero che scende dal Galeazzino fino al Casarigo e quindi attraverso ronchetti assolati fino alla cascina Palazzina da cui si scende a picco verso Lomaniga.


Il percorso costeggia la vecchia cementeria e arriva all’attacco della salita del Sindaco che si abbandona subito preferendo il sentiero che sale tra i vigneti e un allevamento e sbocca sopra il centro di Missaglia.


La salita della Molinata ci riporta a Torrevilla e di qui, attraverso il BikePark, si scende verso l’arrivo.


 


Il terzo tempo è previsto presso la sede del TorrevillaMTB.

Il percorso
Lunghezza Km. 35
Dislivello in salita m. 500
Punto di partenza

parcheggio MONTICELLOSPA

via S. Michele

MONTICELLO Brianza

località Cortenuova

Accesso al punto di partenza
Stazione ferroviaria più vicina

Besana Brianza

Orario di ritrovo
Orario di partenza

ritrovo ore 8.00

partenza ore 8.30

Orario di rientro (prevista)

12.30

Traccia GPS
Note