Il Tracciolino della Val Codera

Giro che si svolge in parte lungo il cosidetto “tracciolino”, percorso piano a mezzacosta dotato di binari che veniva utilizzato in passato per la manutenzione delle condotte idriche, ora non più in funzione.  


Dal punto di ritrovo a Dubino, prendiamo la ciclabile che porta verso Verceia per poi prendere la salita impegnativa che ci porterà in solo 7 chilometri ben 700mt di dislivello+.


Al termine dell’asfalto ha inizio una sterrata pedalabile che ci porta appena sotto la partenza del tracciolino; a questo punto occorre spingere la bici in corrispondenza di un sentiero di bosco caratterizzato da una prima parte in decisa salita e da una seconda solo per pochissimi tratti pedalabile e finalmente si giunge ai binari.


Da qui avremo circa 10 chilometri di rotaie e gallerie buie sospesi tra le rocce del gruppo del Badile!


Il sentiero è piuttosto esposto (presenti adeguate protezioni laterali che tuttavia non escludono una sana dosa di attenzione e prudenza) che costeggia a mezzacosta la montagna. 
Chi non l'ha mai fatto non può proprio mancare! 

ATTENZIONE ...ASSOLUTAMENTE NON ADATTO a chi non ha una certa preparazione fisica padronanza del mezzo in quanto il sentiero presenta punti abbastanza esposti. 

Il percorso

Guide: Andrea Monti Tel. 3473387775 - Claudio Peroni Tel. 3337582738

Lunghezza Km. 35
Dislivello in salita m. 1000
Punto di partenza

Dubino , lungo la statale , via Spluga 68, parcheggio pasticceria bar Illy dopo il distributore Tamoil

Accesso al punto di partenza

Prendere la SS 36 fino a colico, e da qui in direzione Chiavenna  fino al centro di Dubino lungo la statale , subito dopo il benzinaio Tamoil troviamo sulla destra la pasticceria con l'ingresso per l'ampio parcheggio clienti messo a disposizione dalla gentile padrona .

CONSIGLIATA LA COLAZIONE.

Stazione ferroviaria più vicina
Orario di ritrovo e partenza

Ritrovo dalle 8.30.

Partenza, tssativa ore 9.00

Orario di rientro (prevista)

13.30 circa.

Traccia GPS
Note

Tratti a spinta in salita